Annunci a pagamento: Google ADS e sponsorizzate social

Nel precedente articolo, ti abbiamo brevemente illustrato i principali aspetti del Digital Advertising. Ora, entreremo nello specifico del primo e più conosciuto strumento di Digital ADV: Google ADS, ovvero gli annunci a pagamento sull’omonimo motore di ricerca.

Google ti dà la possibilità di promuovere i tuoi prodotti attraverso annunci mirati, pertinenti alla keyword di ricerca dell’utente. Per capirci, la parola o le parole che inserisci nella barra che compare al centro della schermata appena apri Google.

Gli annunci a pagamento sono quelli che trovi in cima alla SERP, la pagina con i risultati ottenuti dall’utente una volta effettuata la ricerca. La SERP è composta dai così detti risultati organici e dalle inserzioni a pagamento. Quest’ultime si trovano in alto, con lo scopo di colpire immediatamente l’attenzione dell’utente che sta cercando un determinato prodotto o servizio, o semplicemente che ha un bisogno o un problema da risolvere.

Prima di comporre un annuncio, è necessario analizzare il target che si vuole raggiungere e segmentarlo sulla base dei suoi interessi, dell’età, del sesso, della sua posizione lavorativa e geografica.

Ovviamente, questo tipo di pubblicità ha un costo: il pay per click, ovvero si paga quando l’utente clicca sul link dell’annuncio. Il budget per le inserzioni a pagamento va gestito a monte dall’inserzionista, in base ai propri obiettivi e alla strategia che intende perseguire.

L’andamento della campagna dev’essere monitorata continuamente e, nel caso in cui qualcosa non funzionasse a dovere, vi è sempre la possibilità di apportare delle modifiche.

Gli annunci a pagamento non valgono soltanto per Google, ma trovano i propri corrispettivi anche nei social network, come Facebook o LinkedIn. Si tratta delle così dette sponsorizzate e funzionano più o meno come le inserzioni nella SERP.

Infine, per quanto riguarda il format, gli annunci possono contenere testo, immagini o anche brevi video, come ad esempio quelli su YouTube.

Ora che ti abbiamo parlato di Google ADS e delle sponsorizzate sui social, passiamo ad un’altra declinazione del Digital Advertising, ovvero il Display Advertising. Si tratta della pubblicità tramite la Rete Display di Google.

Ma per scoprirlo, dovrai attendere il prossimo articolo. A presto!

Condividi quest'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

SERVIZIALTRARETE

PROMONEWS

RESTAURO SITO WEB

perché rifare tutto da capo quando il sito si può rinnovare?

HOSTING WORDPRESS GESTITO

Il nuovo hosting fatto di persone.

Gli ultimi pubblicati…

Vuoi raccontare la tua storia? Contattaci.